Manuale di autocontrollo per il rischio legionellosi


Il rischio legionellosi fa parte di una categoria di rischi specifici che coinvolgono le aziende che operano in settori in cui è presente un alto tasso di umidità e ristagno di acqua, come le piscine, gli hotel con SPA o stazioni termali, gli studi odontoiatrici e gli ospedali. Il batterio della legionella può provocare gravi danni alla salute, per questo è obbligatorio attuare tutte le misure di prevenzione per evitare ogni tipo di contaminazione e contagio.

Tutte queste realtà devono preoccuparsi di mettere in atto l’autocontrollo legionellosi, attraverso la stesura del manuale di autocontrollo e del registro di manutenzione degli impianti idrici, dove dovranno essere riportati tutti gli interventi di manutenzione periodici.

Nello specifico, il manuale di autocontrollo legionellosi deve contenere le seguenti informazioni:

  • la piantina dove viene illustrato l’impianto idraulico;
  • la valutazione dei rischi e l’individuazione dei punti critici degli impianti;
  • il nominativo del responsabile della prevenzione del rischio;
  • indicazione degli interventi di correzione da attuare per ridurre il rischio.

I riferimenti normativi che fanno esplicito riferimento alla necessità di un autocontrollo legionellosi si ritrovano:

  • nell’Accordo Stato Regioni 04/04/2000 dove vengono proposte delle linee guida per gestire al meglio le problematiche legate alla legionellosi nelle strutture ricettive;
  • nell’Accordo Stato Regioni 13/01/2013 viene stabilito l’obbligo di elaborare il manuale di autocontrollo per la legionellosi e di redigere il registro per la verifica della qualità dell’acqua.

Laboratorio analisi dell’acqua. Richiedi ora informazioni

call-to-action

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali