In GU avviso per finanziamento progettazione bonifica amianto edifici pubblici


Sono state rese note le modalità per la partecipazione al bando pubblico per il finanziamento della progettazione di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto, con la pubblicazione in GU n.19 del 24 gennaio 2017.

Il testo integrale dell’avviso di gara è disponibile sul portale telematico del Ministero dell’Ambiente conformemente a quanto disposto dal decreto del 21 settembre 2016 Istituzione del fondo per la progettazione preliminare e definitiva degli interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto che ha stanziato dotazione finanziaria di 5.536 milioni di euro per l’anno 2016 e di 6. 018 milioni di euro per ciascuno degli anni 2017 e 2018.
Modalità di presentazione delle domande.

Il bando è aperto a tutti gli enti e le amministrazioni pubbliche, che potranno presentare una sola domanda di partecipazione all’anno, per la copertura finanziaria di interventi di bonifica in una o più unità locali comprese nel territorio di competenza, purché inerenti edifici o strutture di proprietà del richiedente e destinate allo svolgimento delle attività dell’ente o di attività di interesse pubblico.

Per l’anno in corso le domande di assegnazione dovranno pervenire al Ministero dell’Ambiente entro e non oltre il 31 marzo 2017 (prorogata al 30 aprile 2017), e poteranno essere presentate esclusivamente utilizzando i servizi telematici disponibili sul sito ministeriale (www.amiantopa.minambiente.ancitel.it/); non saranno accettate a priori le domande prive della relazione tecnica di asseverazione prevista dal comma 3 articolo 3 del bando stesso, che dovrà contenere informazioni sulla destinazione d’uso dei beni o dei siti sede dell’intervento, sulla localizzazione e sulla destinazione d’uso dei manufatti contenenti amianto, sulla tipologia, la quantità e lo stato di conservazione dei materiali, come previsto dal comma 5a art 3 del decreto esecutivo del 21/09/16.

Gli interventi coperti dallo stanziamento sono quelli rivolti alla progettazione per la bonifica e rimozione dei manufatti contenenti amianto, incluse le spese di smaltimento e quelle relative alla progettazione preliminare, fino ad un massimo di 15.000 euro per richiedente.

Sono escluse dalla copertura le spese relative a progetti esecutivi, a finanziamenti per lo stesso intervento anche se richiesti da soggetti aventi diritto diversi, e quelle relative ad incarichi affidati precedentemente alla data di assegnazione del finanziamento. Sono inoltre escluse le spese relative alla progettazione, all’acquisto ed alla messa in opera delle opere sostitutive dei manufatti rimossi.

Info: avviso in GU, progettazione bonifica amianto edifici pubblici 

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali