Artisti in contest contro i rumori dei cantieri a Udine


La città di Udine vanta il più basso tasso di vandalismo da parte dei giovani artisti di strada che colorano tutte le altre città con i loro graffiti. Una bella notizia per la città che ha deciso di premiare tanta educazione da parte dei suoi giovani abitanti con un contest dedicato alla decorazione del cantiere che si trova proprio nei pressi di un liceo artistico. Il sindaco della città di Udine ha voluto sicuramente offrire un’opportunità ai giovani creativi della città, ma dietro a questa proposta di colorare la città c’è anche una questione irrisolta con l’istituto al quale l’Istituzione comunale sta offrendo la possibilità di realizzare murales nel cantiere della piazza cittadina.

Dalla scuola infatti sono arrivate diverse segnalazioni per i forti rumori che ostacolavano lo svolgimento della giornata lavorativa e scolastica. Le rilevazioni fonometriche hanno spesso superato i limiti consentiti generando un forte disagio a tutto l’Istituto. Ma di fatto cosa sono i rilievi fonometrici? E perché devono essere fatti? I rilievi fonometrici sono delle misurazioni che si effettuano sul suonoIn un cantiere i rumori sono sempre molto forti a causa degli strumenti utilizzati e del tipo di lavoro che gli operai vanno a compiere: scavatrici, martelli pneumatici, ruspe, ecc.. Le onde sonore generate da questi rumori possono essere misurate in diversi momenti, in modo da avere un quadro chiaro della situazione nel corso del tempo. Ovviamente i rilievi fonometrici sono strettamente legati alle vibrazioni che non devono raggiungere determinati livelli previsti dalla legge per la tutela della salute delle persone che vivono nella zona immediatamente limitrofa al cantiere, ma soprattutto anche ai lavoratori. Così, alla luce di numerosi rilevamenti fonometrici decisamente al di sopra delle norme consentite, studenti e professori si ritrovano a lavorare a ridosso di un cantiere tutto da colorare.

L’intento dell’amministrazione di Udine è sinceramente lodevole, come è altrettanto giustificata la poca propensione dell’istituto ad accogliere la proposta di coinvolgere gli studenti in un progetto che necessita di moltissime energie. Il Sindaco di Udine però non demorde, se non sarà il liceo artistico saranno i writersdella zona ad aggiudicarsi una parte grigia della città da colorare, grazie ad un contest dedicato. Se ne riparlerà comunque dopo l’estate, quando con l’inizio dell’anno scolastico, anche le polemiche tra l’istituto scolastico e l’amministrazione comunale, speriamo, saranno risolte.

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali