Importanza delle visite annuali del medico competente per la sicurezza sul lavoro nelle aziende dei trasporti e l’esposizione a vibrazioni


Il Decreto Legislativo 81/08, noto anche come Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro, rappresenta uno strumento fondamentale per garantire la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori. Tra le varie disposizioni contenute nel D.Lgs. 81/08, vi è l’obbligo di sottoporsi alle visite annuali del medico competente. Nel contesto delle aziende dei trasporti, in cui i lavoratori sono esposti a molteplici rischi legati all’utilizzo di macchinari pesanti e alla conduzione di veicoli su strada, queste visite rivestono un ruolo cruciale nella prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali. Uno degli aspetti principali che il medico competente deve valutare durante le visite annuali è l’esposizione dei lavoratori alle vibrazioni. Secondo l’articolo 202 del D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni (s.m.i.), le vibrazioni possono essere causa di danni alla salute dei lavoratori se non opportunamente gestite. Le vibrazioni possono derivare da diverse fonti presenti negli ambienti di lavoro delle aziende dei trasporti, come ad esempio i veicoli a motore o i macchinari industriali utilizzati per il carico e lo scarico delle merci. Queste possono provocare danni al sistema muscolo-scheletrico e al sistema nervoso centrale, causando disturbi quali il cosiddetto “sindrome delle vibrazioni mano-braccio” o la “sindrome del conducente”. La sindrome delle vibrazioni mano-braccio si manifesta con sintomi come formicolio, intorpidimento, riduzione della sensibilità e dolore alle mani e agli arti superiori. I lavoratori che utilizzano strumenti vibranti, come ad esempio martelli pneumatici o seghe circolari, sono particolarmente a rischio di sviluppare questa patologia. La sindrome del conducente, invece, colpisce principalmente i lavoratori che trascorrono lunghe ore alla guida di veicoli pesanti. Questa condizione può causare disturbi muscolo-scheletrici a livello della schiena e dei dischi vertebrali, oltre a problemi vasculari e neurologici. Attraverso le visite annuali del medico competente, è possibile individuare precocemente eventuali danneggiamenti alla salute dei lavoratori dovuti all’esposizione alle vibrazioni. Il medico valuterà lo stato di salute del singolo lavoratore attraverso l’anamnesi clinica e la somministrazione di test specifici. Qualora vengano riscontrate problematiche legate alle vibrazioni, il medico potrà consigliare misure preventive o correttive per limitarne gli effetti negativi. Inoltre, durante le visite annuali verranno anche verificate altre condizioni necessarie per garantire la sicurezza sul lavoro nelle aziende dei trasporti. Ad esempio, saranno controllati i dispositivi di protezione individuale (DPI) utilizzati dai lavoratori per ridurre i rischi presenti nell’ambiente di lavoro, come ad esempio gli auricolari per proteggere l’udito o le maschere respiratorie per prevenire l’esposizione a sostanze nocive. Le visite annuali del medico competente rappresentano quindi un momento fondamentale nella gestione della sicurezza sul lavoro nelle aziende dei trasporti. Attraverso una corretta valutazione delle condizioni di esposizione alle vibrazioni e la verifica dell’utilizzo dei DPI, è possibile prevenire infortuni e malattie professionali

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali

Hai bisogno di aiuto?