Pubblicati gli interpelli 2014 del Ministero del Lavoro


Il Decreto Legislativo 81/08 all’articolo 12 “Interpello” stabilisce che: “Presso il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali è istituita, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, la Commissione per gli interpelli composta da due rappresentanti del Ministero del lavoro e previdenza sociale, da due rappresentanti del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali e da quattro rappresentanti delle regioni e delle province autonome“.

Il Decreto Direttoriale 28 settembre 2011 ha istituito ufficialmente la Commissione per gli interpelli, come previsto dall’articolo 12 Dlgs 81/08, in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro ed è stato attivato l’indirizzo di posta interpellosicurezza@lavoro.gov.it. La Commissione per gli interpelli risponde sui quesiti di ordine generali in merito all’applicazione della legge sulla salute e la sicurezza del lavoro, tramite l’indirizzo di posta elettronica.

Questo mese sono stati pubblicati gli interpelli per l’anno 2014. In particolare, gli interpelli riguardano:

  • l’Associazione Nazionale Costruttori Edili, in particolare con corsi di aggiornamento stabiliti dal Dlgs 81/08;
  • la Regione Sicilia con l’effettuazione della formazione attraverso “strutture formative di diretta emanazione”;
  • l’Associazione Nazionale Imprese Edili Manifatturiere, con riferimento all’articolo 89 del Dlgs 81/08;
  • Federfarma, sulla formazione dei lavoratori e dei datori di lavoro, con verifica finale dei corsi di formazione;
  • Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL, con applicabilità di Dlgs 81/08 nell’ambito della pubblica sicurezza;
  • Consiglio Nazionale degli Ingegneri con definizione di Associazioni di professionisti senza scopo di lucro.

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali