Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza


RLS: Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, in base all’art. 47, comma 2 del Dlgs. 81/2008), deve essere eletto in qualsiasi azienda e, solitamente, nelle attività in cui sono presenti fino a 15 dipendenti, viene eletto dai lavoratori al loro interno ovvero, in base all’art. 48, individuato per più aziende nell’ambito territoriale  (RLST).

Nelle aziende con più di 15 lavoratori RLS è eletto dai lavoratori nell’ambito delle rappresentanze sindacali presenti in azienda. In mancanza di tali rappresentanze, la nomina (o elezione o designazione) è effettuata all’interno dei lavoratori in azienda. Qualora non si proceda alla elezione o designazione e salvo diversi accordi tra le associazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro, le funzioni di RLS sono esercitate dal Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST).

Di norma, il numero minimo degli RLS é di 1 per le organizzazioni sino a 200 lavoratori, 3 per aziende o unità produttive da 201 a 1.000 lavoratori, 6 per aziende o unità produttive oltre i 1.000 dipendenti.

Tra i compiti del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza vi sono:

  • Contribuire alla valutazione dei rischi, con il Servizio Protezione e Prevenzione, per individuare, programmare, attuare e monitorare misure preventive in azienda;
  • Collaborare nella designazione dell’RSPP, del medico competente e degli addetti al servizio di prevenzione, all’attività di prevenzione incendi, al primo soccorso, all’evacuazione dei luoghi di lavoro;
  • Cooperare nell’organizzazione della formazione sulla sicurezza sul lavoro;
  • Ricevere le informazioni e la documentazione su valutazione dei rischi e misure preventive, sostanze e preparati pericolosi, macchine, impianti, organizzazione, ambienti di lavoro, infortuni e malattie professionali;
  • Accogliere informazioni da parte dei servizi di vigilanza;
  • Fruire di una formazione adeguata, non inferiore a quella prevista dall’articolo 37;
  • Essere interpellato in occasione di visite e verifiche effettuate dalle autorità competenti;
  • Partecipare alla riunione periodica di cui all’articolo 35;
  • Segnalare al responsabile dell’azienda rischi individuati e proporre relative attività di prevenzione;
  • Ricorrere alle autorità competenti in caso di adozione di mezzi o misure di prevenzione e protezione inadeguati da parte del datore di lavoro o dei dirigenti.

Se vuoi maggiori informazioni o richiedere un preventivo per il corso online per RLS.

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali