Il Responabile del Servizio di Prevenzione e Protezione


Come noto, il dlgs. 81/08 prevede, come necessaria e obbligatoria all’interno di un’azienda, la presenza di un Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) in merito alla sicurezza e l’igiene dei luoghi di lavoro che lo stesso d.lgs 81 all’art. 32 statuisce, che all’atto della nomina da parte del datore di lavoro, deve possedere “capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro” per svolgere il compito assegnato.

Il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione può essere ricoperto anche dal datore di lavoro se si tratta di aziende:

  • artigiane o industriali, con un massimo di 30 lavoratori;
  • agricole o zootecniche, che occupano fino a 10 dipendenti;
  • ittiche, con un limite di 20 lavoratori;
  • altri settori, fino a 200 dipendenti.

In questo caso, il datore di lavoro può svolgere la funzione di RSPP qualora abbia frequentato uno specifico corso di formazione di 16-48 ore, riguardante la sicurezza sui luoghi di lavoro con obbligo di aggiornamento periodico (variabile in fuzione della categoria di rischio).

Può essere nominato RSPP da parte del datore di lavoro anche il dipendente che sia in possesso delle specifiche capacità e requisiti professionali previsti dal Testo Unico. E’ altresì consentita la nomina di una persona esterna all’azienda, anche in questo caso previo accertamento delle competenze tecniche e professionali richieste dalla legge.

Il RSPP deve aver frequentato dei corsi di formazione specifici e funzionali al ruolo oltre all’ essere in possesso di un attestato che dimostri di aver acquisito una specifica preparazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi aziendali.

Prerogativa del ruolo di RSPP è quella di essere un soggetto che esercita una funzione consultiva e propositiva.

In particolare:

  • rileva i fattori di rischio, determina nello specifico i rischi presenti ed elabora un piano contenete le misure di sicurezza da applicare per la tutela dei lavoratori;
  • presenta i piani formativi ed informativi per l’addestramento del personale;
  • collabora con il datore di lavoro nella elaborazione dei dati riguardanti la descrizione degli impianti, i rischi presenti negli ambienti di lavoro, la presenza delle misure preventive e protettive e le relazioni provenienti dal medico competente, allo scopo di effettuare la valutazione dei rischi aziendali.

bnr-accedi-piattaforma-corsi

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali