La semiotica degli incendi, testo dei Vigili del Fuoco


semiotica-incendiLa semiotica è la disciplina che studia i segni e il modo in cui questi abbiano un senso. La “Semiotica degli incendi” è un testo pubblicato nel novembre 2015 dal Nucleo investigativo antincendi di Capannelle Roma e disponibile gratuitamente online direttamente sul portale dei Vigili del Fuoco.

Il testo ha l’obiettivo di rintracciare e analizzare i segni lasciati da un incendio su infrastrutture, arredi, pareti, pavimenti e attrezzature, con l’obiettivo di fornire una guida sintetica ed efficace agli addetti del settore, in risposta alle numerose richieste pervenute al comando centrale da parte delle strutture territoriali del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. L’idea di fondo è quella che, basandosi sulle esperienze direttamente maturate dal personale del Nucleo Investigativo Antincendi e sulle nozioni tecniche acquisite sull’argomento nel corso degli anni, si conferiscano agli investigatori gli strumenti per individuare le cause di un incendio, partendo dall’analisi dei segni lasciati dal processo di combustione.

La pubblicazione esordisce con la descrizione della dinamica degli incendi che si sviluppano in ambienti confinati, vengono illustrate nei dettagli ed arricchendo la descrizione con numerose immagini e fotografie, le fasi fondamentali di un incendio (ignizione, crescita, incendio sviluppato e decadimento), analizzando passo per passo le caratteristiche termiche e l’effetto della ventilazione sulla propagazione delle fiamme.

Si entra quindi nel merito del documento con l’analisi dei segni lasciati da un incendio, definiti come i “segni visibili e misurabili” che rimangono dopo il processo di combustione; in questo paragrafo del testo vengono illustrate le nozioni utili ad interpretare tali segni a scopo investigativo, con la doverosa precisazione, da parte degli autori stessi, che risulta sempre e comunque complessivamente difficile riuscire a ricostruire nel dettaglio l’eziogenesi e la dinamica di un incendio partendo solo dall’analisi dei segni lasciati; da considerarsi uno degli elementi che devono essere inserito nel contesto globale delle informazioni accessibili. A tale proposito viene riportata una citazione tratta dal testo “Scientific Protocols for Fire Investigation” di John J. Lentini : “Ciò che sorprende è che, a distanza di tre secoli dall’esame del fuoco da parte della comunità scientifica, altri miti sono stati aggiunti piuttosto che dissipati quelli del passato. Il gran numero di idee sbagliate e la loro pubblicazione diffusa in dotti trattati e in trattati non così dotti, indica che un’indagine sull’incendio è una professione ancora molto lontana dall’essere considerata tale.”

Il testo continua quindi con l’analisi approfondita dei diversi segni lasciati dal fuoco : segni a V ed a U, segni a colonna, segni a clessidra, linee di demarcazione, segni a cono rovesciato e segni tipici prodotti da liquidi infiammabili. Per ognuno di questi vengono illustrate le caratteristiche di riconoscimento e le possibili origini, con esemplificazioni pratiche e documentazione fotografica di corredo, evidenziando anche le differenze delle diverse tipologie di segni in considerazione sia della natura del materiale coinvolto nella combustione (segni lasciati su vetro, legno, cemento, linoleum, materiali plastici) che dell’apporto e alla disponibilità ambientale di ossigeno.

In conclusione, gli autori sottolineano l’importanza di una corretta interpretazione delle informazioni che si possono ricavare da una scena interessata da un incendio, evidenziando quali possono essere i molteplici segnali ingannatori o le criticità legate al fatto che, per esempio, l’azione distruttiva di una combustione tende a cancellare anche i segni delle fasi iniziali, rendendo spesso impossibile ricostruire in modo completo la dinamica sequenziale degli eventi che hanno generato l’episodio.

Devi seguire un corso di formazione per addetto antincendio in azienda a rischio basso? Registrati subito, l’iscrizione è gratuita.

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali