La sicurezza sul lavoro nello spettacolo


Uno dei settori di lavoro di cui spesso si è parlato negli ultimi anni per la sicurezza sul lavoro è lo spettacolo. Il settore dell’intrattenimento racchiude al suo interno tante categorie di lavoratori e settori produttivi che devono essere regolati dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro allo scopo di tutelare tutti i lavoratori.

I rischi ai quali i lavoratori del settore spettacolo sono maggiormente esposti sono:

  • rischi legati alla movimentazione dei carichi pesanti, ai quali sono esposti i lavoratori che montano e smontano palchi o grandi strutture in occasione di concerti e fiere;
  • rischio elettrico;
  • rischio incendio;
  • rischio caduta;
  • rischio fisico;
  • rischi da interferenza lavorativa, dal momento che nello stesso cantiere mobile possono operare più aziende appaltate contemporaneamente;
  • rischi specifici.

A legiferare nel settore spettacolo in materia di sicurezza è il Decreto Interministeriale, conosciuto come “Decreto Palchi” del 22/07/2014, un decreto che dispone sulla sicurezza in occasione di spettacoli musicale e teatrali, ma anche di tutte le grandi manifestazioni e fiere.

A supportare il decreto palchi ci sono anche altri decreti ministeriali che vengono presi in riferimento per quanto riguarda i locali pubblici (DM 19 agosto 1996) e la prevenzione antincendio in occasione di spettacoli itineranti (DM 18 maggio 2007).

Ovviamente non tutti i settori dello spettacolo sono esposti agli stessi rischi, per questo è utile prendere in considerazione i codici Ateco che specificano i diversi settori di lavoro nello spettacolo, dalle rappresentazioni artistiche, passando per le attività di supporto e creazione, fino alla gestione delle strutture.

Corsi online sulla sicurezza sul lavoro. Iscriviti ora, la registrazione è gratuita

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali