Sicurezza nelle scuole: ergonomia


sicurezza-scuola

La sicurezza all’interno delle scuole è un argomento di grande attualità che non riguarda soltanto la manutenzione delle strutture e il rispetto della prevenzione antincendio ma fanno parte della sicurezza sul lavoro nelle scuole anche aspetti quali:

  • l’ergonomia;
  • la qualità dell’aria;
  • il microclima.

Questi tre aspetti vengono presi in esame all’interno di un volume redatto da INAIL dal titolo “Ergonomia a scuola, a scuola di ergonomia” con lo scopo di aiutare gli operatori e responsabili del settore ad avere maggiore sensibilità e attenzione alla sicurezza dell’ambiente scolastico per i giovani e per tutti i lavoratori, dagli insegnanti a tutto il personale non docente.

Quando si parla di ergonomia si fa riferimento al rapporto fra uomo e macchina, tra il lavoratore e gli strumenti che deve utilizzare per svolgere il proprio lavoro. Questa interazione deve avvenire con il minor impatto possibile sul lavoratore, in particolare in termini di sforzo fisico e dal un punto di vita psicologico.

Il datore di lavoro deve fornire a tutti i lavoratori postazioni e strumenti che tengano conto dell’ergonomia al fine di mantenere una corretta postura e fare in modo di non creare problemi alla salute. Esattamente come per i lavoratori di una qualsiasi azienda, gli studenti e gli insegnanti che ogni giorno si trovano nelle scuole devono avere la certezza di studiare e lavorare in un ambiente sicuro e salubre. Per questo deve essere valutato e affrontato il rischio ergonomico considerando alcuni aspetti quali:

  • arredi e comodità delle postazioni e delle strumentazion: sedie, banchi, scrivanie dei professori e postazioni nei laboratori didattici;
  • isolamento dal rumore e gestione dell’inquinamento acustico, considerando anche aspetti quali l’acustica delle stanze;
  • corretto posizionamento e utilizzo dei videoterminali;

Da un punto di vista normativa i riferimenti all’ergonomia nella scuola si possono ritrovare nel Dlgs. 81/08:

  • all’articolo 11 comma 4, in base al quale viene promosso l’inserimento all’interno di ogni istituzione scolastica una serie di attività e percorsi formativi interdisciplinari con lo scopo di promuovere la cultura della salute e sicurezza sul lavoro;
  • all’articolo 9 comma 2, usato come punto di riferimento per Inps e Ispesl che si sono fatti carico di quanto stabilito da questo articolo per promuovere iniziative a supporto delle istituzioni scolastiche attraverso la proposta di percorsi formativi.

ll compito formativo della scuola deve essere anche quello di trovare nell’ergonomia uno spunto educativo, perchè formare gli studenti al benessere e ad una postura corretta equivale a formare degli individui che curano la propria salute.

Sei un lavoratore e devi seguire un corso di formazione e informazione? Iscriviti ora, la registrazione è gratuita

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali