Inail stanzia fondi per le aziende che decidono di mettersi in regola con la sicurezza


Anche se la sicurezza sul lavoro non dovrebbe essere incentivata, Inail ha lanciato un bando, già preannunciato alla fine dello scorso anno che offre alle imprese dei finanziamenti per incentivare quegli interventi necessari a determinare un lavoro sicuro per i lavoratori dell’azienda.

Il bando per poter accedere ai benefici economici è stato pubblicato il 21 gennaio 2014 e le aziende che vogliono aderire devono candidarsi esclusivamente online direttamente dal sito Inail cliccando su bando Inail Isi 2013.

Il Ministero del Lavoro e Inail hanno stanziato oltre trecento milioni e le aziende che vorranno aderire dovranno rispettare le fasi di inserimento del progetto, ammissione, ricezione del codice identificativo, click day, arrivo e infine le aziende avranno trenta giorni per inviare la documentazione necessaria.

Come ci si candida? Per avere informazioni dettagliate si può chiamare il contact center al numero 803164, oppure è possibile accedere al servizio tutorial dal sito Inail o direttamente dalla pagina Facebook.

Le aziende che vogliono partecipare hanno tempo fino all’8 aprile 2014 per inserire la propria adesione sul sito Inail e a partire dal 30 aprile 2014 verrà comunicata la data di apertura e chiusura dello sportello informatico per inviare la domanda.

Se l’azienda viene ammessa ad ottenere l’incentivo il suo compito sarà quello di inviare entro trenta giorni all’Inail tutti i documenti necessari. Non appena ricevuti i documenti, in caso di esito positivo ci vorranno novanta giorni affinchè l’Inail predisponga il necessario per erogare il contributo.

Rispetto al passato il progetto per le aziende realizzato da Inail per il 2014 ha delle novità. Prima di tutto rispetto all’anno scorso i finanziamenti dell’Inail potranno essere cumulati ai benefici derivati dagli incentivi pubblici di garanzia sul credito. Inoltre avendo una garanzia per mezzo di una fideiussione le aziende potranno richiedere un’anticipo della metà dell’importo richieso, ma solo per quei progetti che superano i trentamila euro.

In più quest’anno c’è la possibilità di finanziamento per sostituire o migliorare le attrezzature di lavoro che sono in uso da un periodo anteriore al 1996. Uno degli elementi più importanti della sicurezza sul lavoro è proprio l’adeguamento delle attrezzature di lavoro, per questo parte del finanziamento del Ministero del Lavoro è stata destinata proprio a questo scopo.

Mentre come l’anno scorso l’Inail si occuperà di promuovere il bando Isi 2013 per promuovere lo sconto sul premio assicurativo destinato alle imprese che si sono distinte per la realizzazione di progetti di sicurezza sul lavoro, che viene definito OT24.

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali