Sicurezza stradale luoghi di lavoro, protocollo Università di Parma


Protocollo Intesa Uni Parma Sicurezza Stradale

È stato firmato a Parma un protocollo d’intesa voluto per garantire maggiore prevenzione dell’incidentalità stradale sui luoghi di lavoro. Il protocollo ha visto le firme del Centro di Ricerca per la Sicurezza Stradale dell’Università di Parma, di Accredia, Assicoop Emilia Nord, Agente Unipol Sai, Fondazione Unipolis e Iren Spa.

Il protocollo nasce quindi con l’obiettivo di creare una linea guida sulla corretta applicazione di una normativa in Italia che possa definire in maniera adeguata le azioni e le prassi da seguire per la sicurezza stradale. Nell’ambito del protocollo sarà realizzato uno studio per mettere a punto i criteri di analisi dei rischi di incidenti stradali durante lo svolgimento del proprio lavoro.

Il tutto in rispetto della normativa internazionale ISO 39001 e delle ricerche effettuate dal Centro di Ricerca dell’Università di Parma e da Accredia. L’obiettivo è quindi la prevenzione. Tra le cause di incidenti stradali in ambiente di lavoro ci sono sicuramente le condizioni dell’infrastruttura, la viabilità, lo stato del veicolo ma soprattutto quello che viene definito comportamento umano.

Per comportamento umano si intende la scarsa conoscenza dei pericoli, la scarsa sensibilità nei confronti dei fattori di rischio e tutti quei comportamenti scorretti, come la distrazione o l’utilizzo errato del veicolo, che mettono in pericolo la vita delle persone.

Il protocollo punta all’informazione nelle scuole e alla formazione per gli adulti negli ambienti di lavoro. Estendendo quindi quanto previsto nel Decreto Legislativo 81/08 che impone l’obbligo, per le aziende, di informare e formare i propri dipendenti sulla sicurezza in ambiente di lavoro e, in questo caso, in strada.

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali