DM 06/03/2013 e ruolo del formatore della sicurezza


formatore-sicurezzaCon il Decreto Ministeriale 06/03/2013 si fa chiarezza sul ruolo del docente in materia di sicurezza sul lavoro e si completa il quadro normativo riguardante la formazione sulla sicurezza sul lavoro.

In generale dall’unione delle disposizioni previste e dal D.lgs 81/08 e dal DM sopracitato, si evince la regolamentazione inerente 2 principali elementi:

  1. i contenuti del programma didattico che devono seguire i lavoratori durante il corso;
  2. i requisiti necessari per diventare docente di corsi di formazione in sicurezza sul lavoro.

Nel Testo Unico si fa riferimento alla formazione sulla sicurezza sul lavoro nei seguenti articoli del Dlgs 81/08:

  • l’articolo 34: definisce le responsabilità del datore di lavoro e nel dettaglio, al comma 2, dispone che il datore di lavoro deve frequentare corsi specifici di formazione;
  • l’articolo 37: offre indicazioni dettagliate sulla formazione dei lavoratori, dei dirigenti e dei rappresentanti dei lavoratori.

Il DM del 6 marzo 2013 ha avuto il “compito” di fornire indicazioni proprio in riguardo ai requisiti essenziali che una risorsa deve avere per ricoprire il ruolo di formatore sulla sicurezza, quali:

  • avere il diploma di scuola secondaria superiore;
  • possedere uno dei sei requisiti richiesti nel testo del DM, tra i quali un’esperienza pregressa di insegnamento in materie correlate, laurea quinquennale in materia di salute e sicurezza sul lavoro, attestazione di partecipazione al corso di formazione per l’insegnamento di materie legate alla sicurezza sul lavoro, ecc..

Le disposizioni del DM non riguardano invece, i docenti nelle seguenti materie:

  • sicurezza nel settore edile;
  • formazione antincendio;
  • formazione RSPP e ASPP.

 


numero di telefono 069968849
069968846

Contattaci

Compila il modulo sottostante per avere ulteriori informazioni.

logo Tutto626 colore bianco









Leggi l'informativa sulla privacy: Informativa ai sensi art. 13 D. Lgs. 196/03
Acconsento al trattamento dei dati personali